Chi siamo

“Non si possono scoprire nuovi oceani se non si ha il coraggio di perdere di vista la riva” …noi siamo pronte!

Due amiche e mamme si incontrano dopo qualche tempo e decidono di dare vita ad un blog che parla di “mamme fuori dal coro”. Mamma Pigna è un progetto dedicato alle donne che non rinunciano al loro lavoro e alle loro passioni dopo la maternità, ma al contrario riescono a conciliare il ruolo di mamme e professioniste con grande creatività, dedizione e soddisfazione.

Perché Mamma Pigna?
La pigna possiede una lunga tradizione iconografica e simbolica che risale alle civiltà più antiche del mondo. Viene spesso legata all’immortalità e all’eternità, rappresenta anche la fertilità e l’abbondanza e, secondo alcune culture, è associata alla ghiandola pineale del cervello, sede dell’anima.
Immortalità (nei ricordi dei propri bimbi), fertilità e abbondanza (maternità…) e anima: ogni Mamma è tutto questo e molto altro.
Ma la Mamma Pigna è anche un’essere imperfetto, talvolta disorganizzato, a tratti depresso, ricolmo di cose da fare, con poco tempo per farle (bene) e su cui “grava” il peso della realizzazione personale vs mamma perfetta.
Mamma Pigna è più semplicemente una “mamma fuori dal coro” che sta imparando ad accettarsi con tutti i suoi difetti, che fa squadra con le altre mamme, ma che non rinuncia alla sua unicità.

Cosa fa Mamma Pigna?
Il nostro primo interesse è raccontare storie di mamme che ci hanno colpite grazie al loro percorso; ci piace consigliare letture creative, eventi da non perdere e realizzare insieme tutorial a tema… ma siamo pronte ad affrontare nuovi argomenti e concretizzare collaborazioni per far capire che il ruolo di mamma può convivere, non senza impegno ovviamente, con quello di “donna in carriera”.

Seguiteci, vi stupiremo.
Rossella e Marta